Alieni al servizio del Fuhrer

0 10

All’inizio degli anni ’90, nella letteratura sugli UFO iniziarono a comparire argomenti sul fatto che gli aerei “stealth” americani, fabbricati utilizzando la tecnologia “Stelle”, fossero progettati con la partecipazione di specialisti alieni di dischi volanti. Con riferimento a “fonti molto attendibili”, è stato affermato che gli alieni stavano lavorando in laboratori segreti dello stato del Nevada presso la Watertown Strip Air Force Base, situata sul lago salato secco di Groom Lake, in un luogo noto agli ufologi come Zona 51.

Tra i divulgatori di tali voci c’era il noto ufologo Bob Lazar, che presumibilmente una volta ha lavorato in questa base.
Ma ecco cosa c’è di strano durante gli eventi di Roswell, i militari si sono prodigati, dimostrando di aver trovato non una “targa”, ma solo una radiosonda. In un incidente UFO vicino al confine messicano nel 1948, i cadaveri bruciati ritrovati furono immediatamente dichiarati cadaveri di scimmie un obiettivo di ricerca portato nello spazio dal FAU-2 tedesco E quando Berlitz e Moore “declassificarono” il sensazionale “Philadelphia Experiment”, gli stessi militari non furono troppo pigri per trovare i membri sopravvissuti dell’equipaggio del cacciatorpediniere Eldridge, che giurarono che questa storia era “una solida cazzata”.

Ma le clamorose “rivelazioni” di Lazar furono ignorate dagli stessi militari, come se concordassero sul fatto che la creazione degli aerei “stealth” F-117 e B-2 non ha fatto davvero a meno dell’aiuto degli alieni, il che significa che altri paesi con americani in questo regione e non vale la pena competere.

Quindi questa leggenda sarebbe vissuta, acquisendo nuovi clamorosi dettagli, se non fosse stato per le indagini dello storico militare Zapolskis, il quale ha dimostrato che il prototipo del modernissimo bombardiere B-2 era il bombardiere a reazione invisibile della Seconda Guerra Mondiale, creato dai famosi progettisti aerei tedeschi dei fratelli Horten Il suo prototipo principale decollò alla fine del 1944.

Se qualcuno del governo americano viene a conoscenza del lavoro di Za-polskis, avrà tutte le ragioni per avviare una causa contro le società “Lockheed” e “Northrop”, che avrebbero speso miliardi di dollari in sussidi governativi per lo sviluppo del B-2 e dell’F-117. si è scoperto che non c’era nulla di cui il prototipo tedesco fosse capace, non solo non era inferiore alle sue controparti americane, ma addirittura le superava in qualche modo.

Tuttavia, giudica tu stesso il bombardiere tedesco in compensato NO-229 è rimasto indietro rispetto al caccia F-117 di 100 chilometri all’ora e solo 25 – dal suo analogico V-2. La portata del No-229 e del V-2 era la stessa e 300 chilometri in più. rispetto all’F-117 Inoltre, il tedesco “invisibile” aveva un indicatore migliore del rapporto tra il carico della bomba e il peso massimo di volo di questi “aerei miracolosi”. Vale la pena sferrare l’ultimo colpo al prestigio della compagnia Northrop e degli alieni che presumibilmente lavoravano per essa. -229 sono stati raggiunti con una potenza del motore due volte inferiore a quella del B-21, ovvero se metti questi motori sull’aereo Horten, a tutti gli effetti bypasserà in modo significativo la sua controparte americana E questo nonostante il costo di NO-229 dieci volte di meno, e in produzione è più semplice e tecnologicamente più avanzato.

Si tratta infatti di due aerei gemelli, che differiscono solo per la forma delle prese d’aria sui motori. Entrambi hanno uno schema non convenzionale di “ala volante” – senza coda. Alcuni B-2 sono verniciati con vernice nera a base di grafite che assorbe le onde radio. durante la guerra anche l’NO-229 è nero, ma non dall’esterno, ma dall’interno, perché sotto la sottile guaina di compensato c’è uno strato di composito fatto di carbone, segatura e colla, che assorbe le radiazioni. Un’altra piccola sensazione, il prototipo tedesco era invisibile non solo nei radar,ma anche nella gamma degli infrarossi, e la tecnologia per spegnere la radiazione infrarossa propria dei motori V-2 è stata quasi completamente copiata dalla società Northrop dal prototipo tedesco mezzo secolo fa. Quindi la pubblicità sfrenata dei superpoteri degli “invisibili” americani è intesa solo a nascondere il fatto che avere prototipo, la società ha praticamente sviluppato parametri di progettazione Quindi non c’è bisogno di parlare della mitica partecipazione di specialisti alieni al loro sviluppo Piuttosto, si può sostenere che hanno aiutato i designer tedeschi.l’azienda ha praticamente sviluppato parametri di progettazione, quindi non c’è bisogno di parlare della mitica partecipazione di specialisti alieni al loro sviluppo, ma si può sostenere che abbiano aiutato i designer tedeschi.l’azienda ha praticamente sviluppato parametri di progettazione, quindi non c’è bisogno di parlare della mitica partecipazione di specialisti alieni al loro sviluppo, ma si può sostenere che abbiano aiutato i designer tedeschi.

Notevole è la storia dell’apparizione dell’aereo “invisibile” tedesco. Nel 1943, Hermann Goering annunciò ufficialmente un concorso per un progetto di bombardiere a reazione nell’ambito del programma 1000x1000x1000. L’aereo avrebbe dovuto spostare un carico di bomba di 1000 chilogrammi su una distanza di 1000 chilometri alla velocità di 1000 chilometri all’ora. Il progetto Horten superato tutti i parametri, tranne la velocità – a quel tempo non c’erano motori a reazione della potenza richiesta, ma c’era una condizione in più, data la catastrofica carenza di metalli per l’aviazione dai tedeschi per il lancio in serie, l’aereo doveva essere realizzato in legno utilizzando la tecnologia disponibile in qualsiasi fabbrica di mobili.

I fratelli hanno affrontato con successo questa condizione.Gli americani, in linea di principio, non potevano ripetere un simile bombardiere a reazione in compensato alla fine del 20 ° secolo – questa è una sciocchezza Di conseguenza, il progetto americano incarnato in metallo ha lasciato il posto a un prototipo in legno L’intera struttura del No-229 era fatta di legno, ad eccezione della parte centrale di supporto, il cui telaio saldato da tubi di acciaio Né duralluminio, tanto meno titanio L’invisibilità agli infrarossi è stata ottenuta in modo originale, i motori erano nascosti in profondità all’interno della fusoliera. Northrop “ha copiato questa costruzione quasi interamente.

Il 14 aprile 1945, le truppe americane hanno sequestrato lo stabilimento di Friedrichsrode e la copia definitiva del No-229 che si trova lì, così come molti dei suoi prototipi di vario grado, si stanno preparando.Tutto questo, insieme ai disegni, fu trasportato attraverso l’oceano e trasferito alla compagnia aerea americana Northrop. e le micce missilistiche antiaeree a infrarossi divennero una seria minaccia per gli aerei più avanzati, la compagnia, dopo aver richiesto sussidi multimiliardari dal governo degli Stati Uniti, recuperò vecchi progetti tedeschi dagli archivi, li spolverò e convertì la struttura da legno a metallo, alterando leggermente (in peggio) l’aerodinamica per ulteriore aumento dell’invisibilità radar a causa della geometria dell’ala e della fusoliera Il legno NO-229 non ne aveva bisogno. Tutto il resto è stato fatto dalla pubblicità

In conclusione, vale la pena ricordare ai lettori che il super-progetto lunare americano è stato realizzato con dollari americani anche principalmente da un gruppo di ex progettisti tedeschi guidati da Werner von Braun. E il percorso di volo calcolato verso la Luna della navicella spaziale Apollo è stato preso in prestito dal lavoro dello scienziato missilistico sovietico Yuri Kondratyuk.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.