Cucina

Come funzionano i tosaerba?

Una volta i prati erano verdi pascoli di campagna tenuti in ordine dalle pecore e da altri animali che li pascolavano. Oggi, potenti trattori, robot e persino hovercraft li tengono puliti e ordinati, ma la maggior parte ha una cosa in comune: una lama rotante alimentata da un motore.

Prima della metà del 20° secolo, i tosaerba erano per lo più tosaerba a bobina con una lama cilindrica che riceveva tutta la sua potenza dalla persona che la spingeva. L’ingegnere britannico Edwin Bunning inventò il primo nel 1830, e il primo tosaerba alimentato da un motore a combustione interna divenne disponibile nel 1902. Una versione elettrica divenne disponibile nel 1926.

Ma un nuovo tipo di tagliaerba è emerso dopo la seconda guerra mondiale, con lo sviluppo delle abitazioni suburbane e i lotti più grandi che ne derivavano. Per questi nuovi prati, il tosaerba a spinta non era sufficiente. Quando i piccoli motori divennero più potenti, un nuovo tipo di tosaerba che poteva tagliare strisce d’erba più grandi e più lunghe divenne più popolare. Invece di tagliare l’erba come le forbici tagliano la carta, come fa un tosaerba a bobina, il tosaerba rotativo fa girare una lama orizzontale abbastanza velocemente da tagliare l’erba quando la colpisce.

La lama si trova all’interno di un involucro chiamato piatto, che impedisce all’erba e ad altri oggetti di volare in tutte le direzioni quando vengono colpiti. Tipicamente, il mazzo viaggia su quattro ruote, con un motore seduto sopra di esso e un sacco attaccato ad esso per raccogliere l’erba tagliata.

La versione base di un tagliaerba rotativo ha un manubrio attaccato ad esso che l’operatore sta dietro e spinge per farlo andare avanti. Le versioni semoventi hanno una trasmissione che fa girare le ruote usando la potenza del motore. Naturalmente, non tutti vogliono camminare dietro il loro tosaerba, e alcune persone hanno prati abbastanza grandi da aver bisogno di qualcosa con più potenza e aree di taglio più grandi. Per loro, il tosaerba a cavallo è la risposta alle loro esigenze di cura del prato.

E se stai cercando qualcosa di più unico, ci sono tosaerba hovercraft che viaggiano su una cortina d’aria invece che su ruote, e tosaerba robotici che non hanno bisogno di un operatore umano.

Eppure, questi tagliaerba hanno tutti bisogno delle stesse cose per funzionare bene – un motore, una lama rotante, un mezzo per muoversi e un modo per sbarazzarsi dell’erba tagliata. In questo articolo, esamineremo ognuno di questi sistemi e scopriremo cosa serve per mantenere il giardino in buono stato.

Non importa quanto grande o complicato, ogni tosaerba rotativo ha bisogno di un motore per far girare la lama abbastanza velocemente da tagliare i fili d’erba in modo pulito.

La maggior parte dei tosaerba rotativi sono alimentati da un motore a combustione interna, che funziona a due cicli o a quattro. I motori a due cicli bruciano una miscela di benzina e olio, mentre i motori a quattro cicli bruciano benzina e hanno un sistema di lubrificazione separato. Tuttavia, sono popolari anche i tosaerba rotativi che usano motori elettrici alimentati da un cavo, una batteria ricaricabile o persino l’energia solare.

Attaccato al motore c’è un acceleratore, spesso montato sul manubrio, che mantiene il flusso di carburante al motore. Per evitare lesioni, il motore si spegne se l’acceleratore viene rilasciato. L’acceleratore su alcuni tosaerba rotativi permette di regolare la velocità del motore.

Il motore fa girare un asse verticale che è attaccato a una grande lama, che di solito è fatta di un singolo pezzo di acciaio che sta sospeso orizzontalmente a pochi centimetri da terra. La lama tipicamente gira a 3.000 giri al minuto e taglia l’erba quando ci passa sopra. Le lame possono essere dritte o curve, ma è la punta della lama alle due estremità che fa tutto il taglio.

Alcune lame sono appositamente progettate per tagliare l’erba tagliata in piccoli pezzi che possono essere usati nel mulching. Il piatto di un tosaerba mulching è progettato per contenere i ritagli fino a quando la lama mulching può sminuzzarli. Sia che i ritagli siano pacciamati o meno, si muovono attraverso il piatto in un sacco laterale o posteriore che li raccoglie, o il tosaerba li riporta a terra.

Alcuni tosaerba sono chiamati tosaerba 2 in 1 e possono essere usati come tosaerba mulching o come tosaerba a sacco. Un tosaerba 3 in 1 permette l’insaccamento, il mulching o lo scarico laterale dell’erba tagliata.

Se il tagliaerba è semovente, il suo motore fa girare un albero di trasmissione collegato a una cinghia o a una catena. Questo si collega a un cambio collegato a un asse che gira, facendo muovere le ruote del tosaerba.

Queste sono le basi. In seguito, vedremo come l’evoluzione dei tosaerba rotativi abbia portato a una specie più grande e più potente: il tosaerba a motore.

Motori a due tempi e a quattro tempi

I motori a due tempi sono popolari per gli strumenti di cura del prato come i trimmer, ma i motori a quattro tempi sono la norma per i tosaerba. I motori a due tempi sono economici e semplici e producono più potenza per le loro dimensioni di un motore a quattro tempi. Funzionano anche bene mentre vengono tenuti ad angoli diversi, il che è importante per gli strumenti portatili per la cura del prato.

Ma i motori a quattro tempi producono più coppia per le loro dimensioni, che ti aiuta a spingere attraverso l’erba più alta senza rallentare la lama. Sono anche più efficienti in termini di consumo di carburante, e non bruciano olio e rilasciano tanto inquinamento quanto i motori a due tempi.

Tosaerba a spinta

Per piccoli prati di un quarto di acro o meno su una superficie piatta, un tosaerba a spinta rotante farà il lavoro. Per i prati collinari fino a mezzo acro, un tosaerba semovente a spinta andrà bene. Ma per i prati di mezzo acro o più grandi, un tosaerba a spinta può rendere il compito molto più facile.

I tagliaerba a cavalcioni sono disponibili in diverse dimensioni e tipi, con diversi motori di potenza e dimensioni delle lame. Un piccolo fine, un tosaerba a cavallo con un motore di circa 14 cavalli che può tagliare fino a un acro inizia a circa $1.000.

Per prati più grandi, un trattore da giardino è una versione heavy-duty di un tosaerba a cavallo che può tirare gli allegati dietro di esso per arare o disc un giardino, così come tagliare l’erba. Dotato di un motore da 18 a 24 cavalli, un trattore da giardino può costare 9.000 dollari, ma le varietà popolari costano da 2.500 a 4.500 dollari. Prati di 5 acri o più possono richiedere un trattore agricolo full-size per trainare un apparato falciante dietro di esso.

Un altro tipo di tosaerba a cavallo è il tosaerba a raggio zero. Popolare per l’abbellimento commerciale e la cura professionale del prato, questi tosaerba a cavallo usano quattro ruote sterzanti per muoversi con precisione intorno agli alberi e ad altri ostacoli.

Guidare un tosaerba può essere simile a guidare qualsiasi altro veicolo a motore. Il pilota guida il tosaerba stando seduto in cima al suo piatto. Alcuni hanno pedali per controllare l’accelerazione e la frenata, e un volante per girare. Altri usano leve per controllare l’acceleratore e lo sterzo.

Il motore alimenta sia le ruote che la lama, proprio come un tosaerba semovente a piedi. Ma invece di essere direttamente collegata ad esso da un asse, la lama sulla maggior parte dei tosaerba è alimentata da una cinghia collegata al motore. Oltre ad altri controlli, il pilota può anche abbassare o alzare la lama, accelerarla o rallentarla.

Prima di investire in un tosaerba a cavallo, pensa bene a quale scopo servirà. La maggior parte dei tosaerba rotativi con conducente a piedi costa meno di 500 dollari, e il tosaerba a cavallo più basilare parte da circa 1.000 dollari e sale rapidamente da lì.

Ci sono altri costi associati al funzionamento di un tosaerba. Nella prossima parte, esamineremo alcuni dei problemi di sicurezza e manutenzione che derivano dal mantenere un prato ordinato.

Sicurezza e manutenzione dei tosaerba

Ogni anno, migliaia di Italiani subiscono lesioni per aver tagliato il prato. La maggior parte di queste ferite provengono da rocce e detriti volanti che colpiscono gambe e volti non protetti.

Altre ferite si verificano alle mani, dita e braccia e sono causate dall’interazione con una lama del tosaerba che non ha smesso di girare. Alcune delle lesioni più gravi sono legate alle falciatrici, che combinano potenza, peso e dimensioni in un pacchetto potenzialmente pericoloso.

Prevenire gli infortuni ai bambini significa seguire alcuni semplici consigli di sicurezza. In primo luogo, assicuratevi che i bambini non si trovino nella stessa area di un tosaerba in funzione, sia che si tratti di una varietà a piedi o a cavallo. In secondo luogo, non permettere a nessuno sotto i 16 anni di manovrare un tosaerba, e non permettere ai bambini di viaggiare come passeggeri.

Prima di usare un tagliaerba, assicurati che l’area da falciare sia libera da oggetti sciolti, come bastoni, pietre e altri detriti. Ma solo per essere sicuri, non usare mai un tosaerba senza indossare pantaloni e scarpe lunghe. Alcuni sostenitori della sicurezza raccomandano di indossare scarpe da lavoro con la punta d’acciaio e occhiali di sicurezza quando si tagliano i prati.

Assicurarsi che il motore e la lama si siano fermati completamente prima di fare qualsiasi regolazione del tosaerba o di inserire mani o attrezzi all’interno del tosaerba è un altro modo per prevenire le lesioni.

Infine, mantenere un tosaerba in buone condizioni di lavoro aiuta a promuovere la sicurezza e a risparmiare denaro estendendo la durata di vita della macchina.

Ecco alcuni consigli per una corretta manutenzione:

  • Mantenere una macchina pulita. Rimuovete i detriti dallo schermo del motore dopo ogni uso e pulite il piatto del tosaerba. Cambiate i filtri dell’aria ogni 25 ore di funzionamento. Cambiate l’olio ogni 50 ore di funzionamento. Sostituite le candele dopo 100 ore di utilizzo.
  • Usate la benzina giusta. Usate solo benzina fresca e assicuratevi di usare gas a due cicli per un motore a due cicli e gas a quattro cicli per un motore a quattro cicli.
  • Rispettare la lama. Assicuratevi che la vostra lama sia ben fissata, che i suoi taglienti siano regolarmente affilati e che sia bilanciata correttamente.
    Affilatura della lama del tosaerba
  • Mantenere una lama affilata è un elemento essenziale per un tosaerba rotativo che funziona correttamente. Le lame spente strappano l’erba invece di tagliarla, riducendo la salute del prato.

Le lame dovrebbero essere affilate una volta all’anno, di solito alla fine della stagione di cura del prato. L’affilatura fai-da-te delle lame richiede una morsa, una smerigliatrice o una lima per metalli, e la conoscenza del lavoro con i metalli. Se decidi di farlo da solo, assicurati che il tosaerba sia spento, scollegato e non possa partire prima di rimuovere la lama dal piatto.

Dovrai anche controllare che sia bilanciata quando la rimetti dentro, usando uno strumento chiamato equilibratore, che è disponibile nei negozi di giardinaggio. Se traballa, è necessario rettificare un lato più in basso. I negozi per la cura del prato e i negozi di ferramenta spesso fanno l’affilatura e il lavoro di bilanciamento per te a un costo nominale se porti la lama da loro.

La falciatura e l’ambiente

I tagliaerba a gas non hanno gli stessi controlli sull’inquinamento delle automobili e, secondo l’Environmental Protection Agency (EPA), ognuno di essi produce in un anno tanto inquinamento atmosferico quanto 43 nuove automobili guidate per 12.000 miglia ciascuna.

I tosaerba elettrici non emettono inquinanti da soli, ma l’elettricità necessaria per alimentarli è spesso generata in centrali elettriche che bruciano combustibili fossili. I tosaerba elettrici a energia solare non richiedono una fonte esterna di elettricità, ma possono funzionare solo per un tempo limitato con ogni carica. Poiché i tosaerba a spinta sono alimentati esclusivamente dalla persona che li spinge e sono molto più economici dei tosaerba a energia solare, sono la scelta migliore se sei preoccupato per l’ambiente e non hai molti soldi da spendere.

Dall’altra parte dello spettro, i tosaerba a gas a due tempi sono inefficienti e rilasciano il 25-30 per cento della loro miscela di olio e gas incombusti nell’aria. Un motore di tosaerba a quattro tempi brucia il suo carburante in modo più efficiente, ma emette ancora idrocarburi, anidride carbonica e altre sostanze inquinanti legate al cambiamento climatico globale.

I tosaerba mulching sono più amichevoli per l’ambiente perché le loro lame tagliano l’erba in pezzi abbastanza piccoli da decomporsi rapidamente e restituire le sostanze nutritive vitali al suolo. Questo riduce la necessità di aggiungere fertilizzante al prato e risparmia spazio nelle discariche che altrimenti potrebbero essere occupate dai ritagli insacchettati. Tuttavia, i ritagli insacchettati possono essere inviati ai siti di compostaggio comunali invece di essere portati in discarica.

Un’altra considerazione è l’impatto ambientale di una falciatrice rotativa sull’erba che taglia. Mentre le falciatrici a bobina tagliano con un’azione a forbice che aiuta l’erba a trattenere l’umidità, le falciatrici rotative strappano l’erba a meno che la lama non sia mantenuta affilata. Questa azione lacerante può esporre l’erba a più malattie.

E i nuovi tosaerba? Ci sono stati dei progressi nella tecnologia?

Tosaerba alimentati da patatine fritte

L’olio da cucina che una volta friggeva le patatine o gli anelli di cipolla può ora essere usato per alimentare il tosaerba. Hobbisti e inventori hanno modificato i motori per funzionare con il biodiesel per anni, ma ora le aziende di tosaerba come Toro offrono kit di conversione che permettono ai tosaerba commerciali alimentati a diesel di funzionare con una miscela di biodiesel e diesel. (Il biodiesel è un carburante alternativo che utilizza olio vegetale o grasso convertito e brucia in modo più pulito del gasolio). E l’azienda ha in programma di sviluppare falciatrici che funzionano interamente con la risorsa rinnovabile nel prossimo futuro.

Progressi tecnologici nella falciatura

I moderni tagliaerba rotativi hanno fatto diversi progressi rispetto ai loro predecessori, specialmente nelle caratteristiche di sicurezza.

I tosaerba di oggi sono dotati di un controllo del freno della lama sul manubrio che ferma la lama se l’operatore rilascia il controllo, o di un interruttore che ferma il motore completamente. Sono anche dotati di una protezione per i piedi nella parte posteriore del tosaerba per evitare che gli oggetti sciolti vengano scaricati e per evitare che i piedi o altri oggetti entrino nel piatto della lama. I tosaerba a cavalcioni sono dotati di caratteristiche di sicurezza che tagliano il motore se si rovescia, e i modelli commerciali ora sono abitualmente dotati di roll bar per evitare che l’operatore sia bloccato o schiacciato.

I tosaerba a cavallo sono anche dotati di un’ampia varietà di opzioni di lusso, tra cui trasmissioni automatiche, sedili regolabili, cruise control, stereo e persino portabibite.

Molti tosaerba a cavallo possono anche trainare allegati che permettono loro di spazzare la neve, dissodare la terra, spargere il fertilizzante e fare altri compiti che li trasformano in macchine multiuso.

I tosaerba con conducente a piedi non sono privi di opzioni, però. Le grandi ruote posteriori nei modelli più recenti aiutano a girare il tosaerba più facilmente, e gli avviatori elettrici a pulsante eliminano il noioso compito di tirare una linea di avvolgimento per far partire il tosaerba.

Ma il più recente progresso nei tosaerba non è un’aggiunta, ma una sottrazione. Un nuovo raccolto di tosaerba non ha bisogno di un operatore, perché funziona da solo. I tosaerba robotizzati possono falciare il vostro prato mentre sorseggiate una bevanda fresca sulla vostra amaca. La maggior parte dei robot tosaerba funzionano con batterie ricaricabili senza filo, e alcuni sono caricati dall’energia solare. Così puoi sentirti bene con l’ambiente mentre sorseggi quel drink, anche.

Molti degli elementi della futura cura del prato sono già qui oggi, e stanno rendendo più facile, più verde e più efficiente mantenere l’erba pulita e tagliata. I robot sono già disponibili per tagliare il vostro giardino al posto vostro, ma in futuro tosaerba robotici più grandi e potenti potrebbero tagliare grandi campi e campi da golf e altrimenti essere usati per la paesaggistica commerciale.

Questi tosaerba potrebbero funzionare con l’elettricità alimentata dal sole, se la tecnologia migliora. Oppure potrebbero funzionare con biodiesel o con la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno già in fase di sviluppo.

E i ricercatori sono sempre alla ricerca di modi per tagliare l’erba più efficacemente, da tecniche di pacciamatura migliorate a lame autoaffilanti. Per molte altre informazioni sui tosaerba e sulla tecnologia per la casa, vedi i link alla pagina seguente.