Disastri Naturali E Crisi Demografica: Le Previsioni Di Vanga Per Il 2021

Secondo la veggente bulgara, l'anno del White Metal Bull diventerà un punto di svolta nella storia dell'umanità.

0 357

Secondo la veggente bulgara, l’anno del White Metal Bull diventerà un punto di svolta nella storia dell’umanità.

Vanga fece un gran numero di previsioni durante la sua vita e se ne andò nel 1996 lasciando profezie per i decenni a venire. Alcune di esse si sono realmente avverate, ad esempio, la morte di Indira Gandhi, che la veggente predisse nel 1969 mentre cadeva improvvisamente in trance:

Vanga vide un vestito arancione acceso in fiamme e la morte di una donna degna.

Il primo ministro indiano è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco nel 1984 dalle sue guardie del corpo mentre indossava un vestito arancione brillante. La chiaroveggente predisse anche lo schianto del sottomarino Kursk nel 2000 e l’attacco terroristico a New York, l’11 settembre 2001.

Nel 2020, la previsione di Vanga sull’epidemia di influenza si è avverata: il mondo è stato colpito dal coronavirus COVID-19. Pochi credevano alla probabilità di una pandemia, ma le parole della veggente hanno cominciato a avverarsi già a gennaio, quando dalla Cina sono trapelate informazioni sul coronavirus.

Gli esperti hanno negato la possibilità dell’inizio della crisi finanziaria globale nel 2020, ma è stata avviata anche a causa della furiosa pandemia.

Vanga ha predetto: crisi demografica

Nel 2020, più di 1,5 milioni di persone sono morte a causa del coronavirus in tutto il mondo, secondo le statistiche dell’OMS .

Le previsioni sono deludenti: nel periodo gennaio-luglio 2020 il numero dei decessi è stato di 1,4 volte superiore al numero delle nascite. La situazione con i dati demografici potrebbe peggiorare nella prima metà del 2021 a causa della seconda e terza ondata della pandemia di coronavirus.

Nella previsione di Vanga c’è anche un momento in cui la crisi demografica raggiunge un plateau. La chiaroveggente ha anche predetto che la situazione sarebbe migliorata nella seconda metà dell’anno.

Cosa predisse Vanga al presidente degli Stati Uniti?

Nel caso di questa previsione, molto probabilmente, stiamo parlando del presidente degli Stati Uniti, dove si sono svolte le elezioni a novembre. Donald Trump non credeva alla vittoria di Joe Biden e non voleva cedergli la Casa Bianca.

Gli esperti hanno decifrato la previsione di Vanga e hanno concluso che era il 45 ° presidente, cioè Trump, che sarebbe stato l’ultimo nella storia degli Stati Uniti. Baba Vanga non ha specificato cosa sarebbe successo agli Stati Uniti, ma che poteva essere probabile una guerra civile e un cambio di potere.

Tuttavia, Joe Biden è diventato il 46 ° presidente degli Stati Uniti e si è insediato con successo il 20 gennaio.

Vanga  potrebbe aver visto eventi negativi a causa del fatto che le elezioni del 2020 sono state davvero speciali.

Vanga predisse: invasione militare musulmana dell’Europa

Con “Vecchio Mondo”, Vanga intendeva l’Europa, che negli ultimi decenni è stata costantemente attaccata dagli estremisti musulmani. Inoltre, dopo la guerra civile in Siria, iniziata nel 2011, la questione dei rifugiati e dei migranti in Europa ha raggiunto numeri davvero molto alti. Nell’ottobre 2020 si sono verificati attacchi terroristici in Francia e Austria.

È possibile, ma non ci sarà una guerra su vasta scala. Una serie molto probabile di attacchi terroristici. Questa previsione si interseca con la previsione di Nostradamus sugli anni ’20 del XXI secolo.

Forse Vanga ha lasciato intendere che nel 2021 la situazione peggiorerà ancora di più e il numero di attacchi terroristici in Europa non farà che aumentare. Dopotutto, il punto di non ritorno è stata la dichiarazione di Emmanuel Macron secondo cui la Francia avrebbe combattuto il separatismo islamico per proteggere i principi di una società laica. Inoltre, il leader del paese teme la creazione di una “contro-società” tra i sei milioni di persone di religione musulmana, la più grande comunità d’Europa.

Esiste una possibilità simile anche in Germania. Il collega di Vanga, Nostradamus, ha previsto che a causa della migrazione delle persone nel 2021, la barriera linguistica crollerà, ma le culture dei diversi paesi si mescoleranno.

Vanga predisse: cataclismi devastanti in tutto il mondo

Scienziati ed esperti stanno già prevedendo disastri naturali per il 2021. I sismologi statunitensi hanno avvertito che lo stato della California potrebbe essere sommerso da pioggie interminabili.

Una mega tempesta potrebbe Portare citta come Los Angeles, San Francisco e San Diego sotto cinque metri d’acqua. Gli elementi avevano già portato allagamenti nella California, l’Oregon e il Nevada nel 1862. Tali cataclismi si verificano ogni 100-200 anni.

Sono possibili anche terremoti distruttivi in ​​tutto il mondo. Nel 2021 i pianeti saranno disposti nell’ordine tipico per causare l’aumento dell’attività sismica, ma i terremoti si verificheranno, con maggiore frequenza e intensività, proprio in quelle regioni del pianeta che sono soggette a tali eventi. Là tremerà più spesso e più forte.

Vanga ha predetto: la Cina conquisterà il mondo

Si parla da tempo del dominio mondiale della Cina. Vanga predisse che gli Stati Uniti avrebbero abbandonato la scena mondiale a causa di problemi interni e un “forte drago” avrebbe preso il loro posto.

Con questo intendeva non solo la RPC, ma anche la Russia e l’India. Baba Vanga ha avvertito che le persone impareranno ad utilizzare “soldi rossi”. Gli esperti hanno notato che le banconote da 100 yuan e da cinquemila rubli sono di colore rosso.

Forse l’Europa e l’America dovranno affrontare una crisi nel 2022. Forse questo renderà la Cina più forte.

Ad aprile la pandemia di coronavirus ha fatto crollare l’economia cinese, ma già nel secondo trimestre del 2020 Pechino ha mostrato un altro “miracolo economico” ed è riuscita a raggiungere una crescita del PIL del 3,2%. Altri paesi con economie forti non sono ancora in grado di riprendersi economicamente.

Gli esperti ritengono che il totale autoisolamento e una quasi vittoria sulla pandemia COVID-19 abbiano aiutato la Cina. Ora in Cina non si registrano più di dieci nuovi casi di infezione da coronavirus al giorno. In termini di numero di infezioni per milione di persone, la Cina è al 202 posto nel mondo, secondo il portale Worldometers . Considerando tutti questi indicatori, la RPC può diventare leader mondiale.

Vanga ha predetto: l’umanità sconfiggerà il cancro

La previsione più positiva di Vanga è legata alla vittoria dell’umanità nella lotta contro il cancro. I metodi per il trattamento dell’oncologia esistono da molto tempo e in questo caso non ci si dovrebbe aspettare una pillola specifica, ma un miglioramento nel modo di affrontarla. Nei laboratori vengono testati ogni anno nuovi farmaci per i tumori ed è possibile che presto questa terribile bestia possa essere curata in modo molto più rapido, efficiente e meno invasivo per l’uomo.

Molto probabilmente esiste già un farmaco efficace contro i tumori, ma non è ancora stato lanciato in produzione. speriamo che questo accadrà nel corso di questo 2021.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.