Il mistero della tomba medievale del “capo a sei teste”

0 91

Più di 20 anni fa, in Scozia è stata trovata una misteriosa tomba medievale con i resti di una persona e … cinque teste separate. Per molto tempo gli scienziati non sono riusciti a capire il motivo di una simile sepoltura e solo ora, grazie a una nuova analisi del DNA, gli archeologi sono stati finalmente in grado di svelare alcuni segreti del “capo a sei teste”.

Molti secoli fa, le persone vivevano semplicemente senza pensare che un giorno gli archeologi del futuro si sarebbero interrogati sul loro strano comportamento …

La sepoltura fu scoperta nel 1997 in un villaggio di pescatori in Scozia. Nella tomba sono stati trovati i resti di un uomo con tracce di una ferita mortale alla testa, che è stato sepolto con quattro teschi, e successivamente un altro teschio è stato riportato alla tomba, il cui corpo era separatamente in una tomba vicina.

Il mistero della tomba medievale del "capo a sei teste" 1

Una nuova analisi ha mostrato che due persone (i cui corpi erano nelle tombe vicine) furono sepolte tra la fine del XIII e l’inizio del XV secolo ed erano cugine o zio e nipote l’una dell’altra. Tre dei quattro teschi appartenevano alla stessa famiglia: il nonno, il padre e la madre della seconda persona.

È interessante notare che il quarto teschio risale a un periodo compreso tra l’VIII e il X secolo ed era originariamente sepolto altrove, nel vicino cimitero del monastero. Gli archeologi ritengono che il teschio appartenesse a un monaco dei Pitti che fu scavato dalla sua tomba e divenne un prezioso cimelio di famiglia.

L’archeologa Cecily Spall, che sovrintende al lavoro sul campo presso il sito, ha affermato che posizionare teschi accanto al defunto nella stessa tomba è molto insolito in Scozia: “Esempi come questo possono essere trovati nelle sepolture del neolitico e dell’età del bronzo dove parti del corpo venivano usate per il culto, ma è qualcosa di completamente diverso. Nel periodo medievale è molto insolito aprire le tombe dei tuoi genitori e nonni per prendere parti dei loro corpi e metterli in nuove sepolture “.

Gli scienziati ritengono che la persona sepolta nella tomba probabilmente sia morta per una grave ferita alla testa. Gli autori della nuova analisi notano che, molto probabilmente, la famiglia del defunto si trovava in una situazione di lotta per il potere molto tesa. Questo potrebbe spiegare la rarità della tomba, quindi i parenti potrebbero aver cercato di legittimare la loro successione speciale.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.