Impronte umane di 120.000 anni trovate in Arabia Saudita

0 67

Impronte risalenti a 120.000 anni sono state scoperte vicino a un antico lago in Arabia Saudita, che non solo offrono una panoramica del passato dell’umanità, ma anche dei precedenti climi della Terra.

Il piccolo lago, ormai prosciugato, che si trova nel deserto del Nefud, era frequentato anche da mammiferi come cammelli, bufali e altri animali.

In totale, sette impronte nell’area sono state identificate come provenienti da esseri umani anatomicamente moderni. Oltre alle impronte, nel sito sono stati trovati centinaia di fossili.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.