La superficie ghiacciata di Europa si illumina al buio

0 245

La gelida luna di Giove Europa è bombardata da un’esplosione costante e intensa di radiazioni dal gigante gassoso. Diversi composti salini sulla superficie lunare reagiscono in modo diverso alle radiazioni ed emettono il loro bagliore unico. A occhio nudo, questo bagliore apparirebbe a volte leggermente verde, a volte leggermente blu o bianco e con vari gradi di luminosità, a seconda del materiale.

Siamo stati in grado di prevedere che questo bagliore di ghiaccio notturno potrebbe fornire ulteriori informazioni sulla composizione della superficie di Europa”, ha detto l’autore principale, il dott. Murthy Gudipati, ricercatore presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA.

“Il modo in cui varia questa composizione potrebbe darci indizi sul fatto che Europa offra condizioni adatte alla vita”.

“Questo perché Europa possiede un enorme oceano interno globale che potrebbe filtrare in superficie attraverso la spessa crosta di ghiaccio della luna. Analizzando la superficie, possiamo saperne di più su ciò che si trova sotto. ”

La superficie ghiacciata di Europa si illumina al buio

La superficie di Europa è probabilmente composta da una miscela di ghiaccio e sali comunemente noti sulla Terra, come il solfato di magnesio e il cloruro di sodio.

La nuova ricerca mostra che incorporare questi sali nel ghiaccio d’acqua in condizioni simili a quelle dell’Europa e farlo esplodere con radiazioni produce un bagliore.

“Non avremmo mai immaginato che avremmo visto quello che avremmo finito per vedere”, ha detto la coautrice Dr. Bryana Henderson, anche lei del Jet Propulsion Laboratory della NASA.

“Quando abbiamo provato nuove composizioni di ghiaccio, il bagliore sembrava diverso. E ci siamo limitati a fissarlo per un po ‘e poi abbiamo detto:’ Questo è nuovo, giusto? Questo è sicuramente un bagliore diverso? ‘ Quindi abbiamo puntato uno spettrometro verso di esso e ogni tipo di ghiaccio aveva uno spettro diverso “.

Per lo studio, i ricercatori hanno costruito uno strumento unico chiamato Ice Chamber for Europe’s High-Energy Electron and Radiation Environment Testing (ICE-HEART).

Hanno portato ICE-HEART in un impianto di fasci di elettroni ad alta energia e hanno iniziato gli esperimenti con uno studio completamente diverso in mente: vedere come il materiale organico sotto il ghiaccio Europa avrebbe reagito alle esplosioni di radiazioni.

Non si aspettavano di vedere variazioni nel bagliore stesso legate a diverse composizioni di ghiaccio.

“Vedere la salamoia di cloruro di sodio con un livello di bagliore significativamente più basso è stato il momento ‘aha’ che ha cambiato il corso della ricerca”, ha detto il coautore Dr. Fred Bateman, ricercatore presso il National Institute of Standards and Technology.

“Una luna visibile in un cielo scuro potrebbe non sembrare insolita; vediamo la nostra Luna perché riflette la luce solare. Ma il bagliore di Europa è causato da un meccanismo completamente diverso “, hanno detto gli scienziati.

“Immagina una luna che brilla continuamente, anche sul lato notturno, il lato rivolto verso il sole.”

“Se Europa non fosse sotto questa radiazione, avrebbe l’aspetto della nostra luna a noi – scura sul lato in ombra”, ha detto il dottor Gudipati.

“Ma poiché è bombardato dalle radiazioni di Giove, si illumina al buio.”

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Astronomy .

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.