“Non Siamo Di Qui”: La Terra È Un Pianeta Prigione E La Luna Una Stazione Per I Sorveglianti?

0 426

La luna non è solo estremamente strana nella sua struttura, ma si comporta anche in modo miracoloso. È quattrocento volte più piccolo del Sole, ma quattrocento volte più vicino alla Terra, quindi sia il Sole che la Luna sembrano avere le stesse dimensioni nel cielo, il che ci dà un fenomeno che chiamiamo eclissi totale. Anche se la diamo per scontata, è stata definita la “coincidenza” più incredibile dell’universo. 

Inoltre, la Luna riflette il movimento del Sole attraverso il firmamento, sorgendo e tramontando nello stesso punto dell’orizzonte del Sole ai solstizi opposti. Ad esempio, questo significa che la luna sorge in pieno inverno nello stesso posto del sole in piena estate. Non c’è una ragione logica per cui la Luna imiti il ​​Sole in questo modo, e importa solo per una persona che vive sulla Terra.

È stata condotta un’enorme quantità di ricerche ed è stato dimostrato oltre ogni dubbio che le caratteristiche gravitazionali della luna non sono solo anomale. Questo è il numero esatto necessario per garantire che la Luna non sfugga alla gravità terrestre e non sia attratta dal Sole, come dovrebbe essere secondo la legge di gravitazione universale.

Date le centinaia di fenomeni innaturali che si verificano sulla superficie lunare che la NASA non si è mai presa la briga di condividere con il grande pubblico, ma che tuttavia sono stati osservati per secoli da osservatori indipendenti, si può presumere che la luna sia un’astronave costruita.

Ecco solo alcune di queste osservazioni:

– La luna è più vecchia della Terra. Secondo l’analisi del carbonio, la Terra ha 4,6 miliardi di anni e la Luna 5,3 miliardi.

– La polvere intorno alla Luna, che si ritiene si sia formata a seguito dell’erosione e della distruzione delle rocce sulla superficie della Luna, ha una composizione chimica che non corrisponde alla composizione delle rocce sulla Luna stessa. Questa stessa polvere è più vecchia della Luna di un altro miliardo di anni.

“Sebbene la luna non abbia un campo magnetico, le rocce lunari sono magnetizzate.

– Ci sono prove che i crateri sulla Luna si siano formati da processi interni, ma la Luna non è mai stata abbastanza calda da formare vulcani.

– I metalli sulla superficie sono più pesanti dei metalli nel nucleo. (Di solito i metalli più leggeri sono sulla superficie e quelli più pesanti sono più vicini al nucleo.)

– I metalli di superficie sono all’80% di titanio. Non esiste una tale quantità di titanio sull’intero pianeta Terra.

– C’è attività sismica sulla Luna senza corrispondenti impatti di meteoriti o movimenti di placche tettoniche.

– Sono state infatti osservate eruzioni con un bagliore rossastro, esattamente identiche e ripetitive, che avvicinano la Luna alla Terra. Questo suona come un motore acceso?

La luna non è solo un oggetto apparentemente impossibile, ma anche un beneficio unico per noi umani. Non è altro che un’incubatrice per la vita.

Se la Luna non fosse esattamente delle stesse dimensioni, massa e distanza di ogni fase dell’evoluzione della Terra, non ci sarebbe vita intelligente. Gli scienziati concordano sul fatto che dobbiamo tutto alla luna.

Agisce come uno stabilizzatore che mantiene il nostro pianeta ad angolo retto per creare le stagioni e mantenere l’acqua liquida in gran parte del pianeta. Senza la Luna, la Terra sarebbe morta e solida come Venere.

Tutto quanto sopra, insieme a una miriade di altri esempi, indica che la Luna non è stata collocata nell’orbita terrestre per caso o per natura, e non a seguito dell’applicazione di alcuna legge dell’astrofisica.

È stata avanzata una teoria secondo cui la Luna è stata collocata lì per proteggere la Terra dai meteoriti. Diamolo per scontato. Da chi? Dio? Alieni? Non concentriamoci sulla parte dello scudo. Concentriamoci sul fatto che “è stata messa lì”.

Quindi questa teoria presuppone che qualcuno abbia messo la luna dove si trova, costringendo la discussione a concentrarsi sull’obiettivo. Sulla base di alcuni fatti in tempi diversi, sono state avanzate teorie che supportano il concetto che il nostro intero pianeta è stato creato come una sorta di prigione.

Secondo una teoria, è una prigione per osservare la nostra specie.

Secondo un’altra teoria, la Terra è una prigione spirituale. Una prigione per le nostre anime immortali.

Diamo un’occhiata a questo con una mente aperta, perché è naturale che quando viene avanzata una teoria che supporta qualcosa di diverso da ciò che è stato insegnato a scuola, la maggior parte delle persone la rifiuti senza nemmeno guardare le prove.

1. La Terra è un pianeta instabile per sua natura.

Non può supportare l’abitabilità e l’esistenza a lungo termine delle civiltà. Quali fatti supportano questa affermazione?

Terremoti costanti, eruzioni vulcaniche e altri “fenomeni naturali”, che ripetutamente distruggono qualsiasi civiltà ante litteram (civiltà minoica, Atlantide, Pompei, Damgan (Iran), Antiochia, peste nell’impero romano d’oriente e d’occidente, ecc. ) ).

È logico che l’umanità cerchi di costruire su fondamenta in grado di distruggere tutto ciò che è stato costruito in pochi secondi?

Potrebbe esserci un altro motivo oltre alla possibilità che non abbiamo altra scelta, siamo costretti a vivere qui e non possiamo andarcene da qui e andare in un altro posto con condizioni più favorevoli.

2. L’umanità è autodistruttiva

un fatto ovvio che le persone non sopportano le altre persone. Guerre, attacchi, incursioni, omicidi, stupri, crimini e tutto ciò che si può immaginare, le persone fanno per ferire altre persone. Non è lo stesso di quello che succede in una prigione piena di criminali?

Le persone vengono imprigionate quando crimini su piccola scala (individui e piccoli gruppi), ma “incidenti” su larga scala sono registrati nella storia come eventi significativi come le crociate, le guerre mondiali, le guerre rivoluzionarie, le guerre civili, Gengis Khan, Attila Hun. E sono studiati nei libri di storia e nelle scuole. Per qualcuno questo ha senso?

3. L’umanità è sempre guidata da un “potere superiore”.

Diamo un’occhiata ad alcune delle grandi persone della storia. Alessandro Magno, Carlo Magno, Barbarossa, Pietro il Grande, Ivan il Terribile, Mao Zedong, Joseph Stalin, Winston Churchill, Adolf Hitler, Benito Mussolini, Khmer Rossi, Gengis Khan, Attila Gunn, Giulio Cesare, Francisco e Pissarro, la lista va su continua. Tra loro: circa 1.000.000.000 di morti.

Sì, la cifra è corretta. Un miliardo di morti in guerre causate da “poteri superiori”. Un miliardo di anime sacrificate “in nome del Potere Superiore (sostituisci il Potere Superiore con qualsiasi nome o termine che ti piace di più).”

Qual è il modo migliore per controllare i prigionieri? Consenti loro di mantenere la loro struttura da gangster all’interno della loro comunità carceraria chiusa. Ladri contro politici, neri contro bianchi, un clan contro un altro clan carcerario, ecc.

Dividere e conquistare. 756.000 prigionieri in tutte le carceri del mondo sono morti a causa della violenza delle bande all’interno delle mura carcerarie. E per cosa? Ideologia, razza, modalità d’azione, religione, personalità.

Ci sono somiglianze?

Quindi ecco qua! Da un lato, hai un corpo cosmico chiamato Luna, posto al suo posto da forze sconosciute, con le esatte proprietà richieste per rimanerci per sempre, e con misteriosi eventi osservati sulla sua superficie. D’altra parte, hai una popolazione che si comporta esattamente come i detenuti in una prigione .

È sbagliato presumere che questo corpo cosmico, che chiamiamo Luna, sia stato posto lì a guardia dei prigionieri e per controllare completamente tutto ciò che accade sul territorio della prigione?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.