Salute

Sifilide: cosa è, sintomi, causa e prevenzione

sifilide

La sifilide è un’infezione batterica che di solito si diffonde attraverso il contatto sessuale. La malattia inizia come una piaga indolore – tipicamente sui genitali, sul retto o sulla bocca. La sifilide si diffonde da persona a persona attraverso il contatto della pelle o delle mucose con queste piaghe.

Dopo l’infezione iniziale, il batterio della sifilide può rimanere inattivo nel corpo per decenni prima di diventare nuovamente attivo. La sifilide precoce può essere curata, a volte con una singola iniezione di penicillina.

Senza trattamento, la sifilide può danneggiare gravemente il cuore, il cervello o altri organi, e può essere pericolosa per la vita. La sifilide può anche essere trasmessa dalle madri ai bambini non ancora nati.

Sintomi della Sifilide

La sifilide si sviluppa in fasi e i sintomi variano con ogni fase. Ma le fasi possono sovrapporsi e i sintomi non si presentano sempre nello stesso ordine. Si può essere infettati dalla sifilide senza notare alcun sintomo per anni.

Sifilide primaria

Il primo segno della sifilide è una piccola piaga, chiamata cancrena (SHANG-kur). La piaga appare nel punto in cui i batteri sono entrati nel tuo corpo. Mentre la maggior parte delle persone infettate dalla sifilide sviluppano un solo pancreas, alcune persone ne sviluppano diversi.

Il pancreas di solito si sviluppa circa tre settimane dopo l’esposizione. Molte persone che hanno la sifilide non notano il pancreas perché di solito è indolore e può essere nascosto nella vagina o nel retto. Il pancreas guarirà da solo entro tre-sei settimane.

Sifilide secondaria

Entro poche settimane dalla guarigione del pancreas originale, si può verificare un’eruzione cutanea che inizia sul tronco ma alla fine copre tutto il corpo – anche i palmi delle mani e le piante dei piedi.

Questo rash di solito non è pruriginoso e può essere accompagnato da piaghe simili a verruche in bocca o nella zona genitale. Alcune persone sperimentano anche perdita di capelli, dolori muscolari, febbre, mal di gola e linfonodi gonfi. Questi segni e sintomi possono scomparire entro poche settimane o andare e venire ripetutamente per un anno.

Sifilide latente

Se non vieni trattato per la sifilide, la malattia passa dallo stadio secondario allo stadio nascosto (latente), quando non hai sintomi. Lo stadio latente può durare anni. Segni e sintomi possono non tornare più, o la malattia può progredire al terzo stadio (terziario).

Sifilide terziaria

Circa il 15-30% delle persone infettate dalla sifilide che non vengono curate svilupperanno complicazioni note come sifilide terziaria. Nella fase tardiva, la malattia può danneggiare il cervello, i nervi, gli occhi, il cuore, i vasi sanguigni, il fegato, le ossa e le articolazioni. Questi problemi possono verificarsi molti anni dopo l’infezione originale, non trattata.

Neurosifilide

A qualsiasi stadio, la sifilide può diffondersi e, tra gli altri danni, causare danni al cervello e al sistema nervoso e all’occhio.

Sifilide congenita

I bambini nati da donne che hanno la sifilide possono essere infettati attraverso la placenta o durante la nascita. La maggior parte dei neonati con sifilide congenita non ha sintomi, anche se alcuni presentano un’eruzione cutanea sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi.

Segni e sintomi successivi possono includere sordità, deformità dei denti e naso a sella – dove il ponte del naso crolla.

Tuttavia, i bambini nati con la sifilide possono anche nascere troppo presto, possono morire nell’utero prima della nascita o possono morire dopo la nascita.

Quando vedere un medico

Chiama il tuo medico se tu o il tuo bambino sperimentate qualsiasi scarica insolita, piaga o eruzione cutanea – in particolare se si verifica nella zona inguinale.

Causa della Sifilide

La causa della sifilide è un batterio chiamato Treponema pallidum. Il modo più comune in cui la sifilide si diffonde è attraverso il contatto con la piaga di una persona infetta durante l’attività sessuale. I batteri entrano nel corpo attraverso piccoli tagli o abrasioni nella pelle o nelle mucose. La sifilide è contagiosa durante le sue fasi primarie e secondarie, e talvolta nel primo periodo di latenza.

Meno comunemente, la sifilide può diffondersi attraverso il contatto diretto con una lesione attiva, come durante un bacio. Può anche essere trasmessa dalle madri ai loro bambini durante la gravidanza o il parto.

La sifilide non può essere diffusa usando lo stesso gabinetto, la stessa vasca da bagno, gli stessi vestiti o gli stessi utensili da cucina, o da maniglie di porte, piscine o vasche idromassaggio.

Una volta curata, la sifilide non ritorna da sola. Tuttavia, si può essere reinfettati se si ha contatto con la piaga della sifilide di qualcuno.

Fattori di rischio

Il rischio di contrarre la sifilide aumenta se:

  • Fai sesso non protetto
  • Fai sesso con più partner
  • Sei un uomo che fa sesso con altri uomini
  • Sei infettato dall’HIV, il virus che causa l’AIDS

Complicazioni

Senza trattamento, la sifilide può portare a danni in tutto il corpo. La sifilide aumenta anche il rischio di infezione da HIV e può causare problemi durante la gravidanza. Il trattamento può aiutare a prevenire danni futuri ma non può riparare o invertire i danni che si sono già verificati.

Piccoli urti o tumori

Nella fase avanzata della sifilide, si possono sviluppare protuberanze (gengive) sulla pelle, sulle ossa, sul fegato o su qualsiasi altro organo. Le gengive di solito scompaiono dopo il trattamento con antibiotici.

Problemi neurologici

La sifilide può causare una serie di problemi al sistema nervoso, tra cui:

  • Mal di testa
  • Ictus
  • Meningite
  • Perdita dell’udito
  • Problemi visivi, inclusa la cecità
  • Demenza
  • Perdita di sensazioni di dolore e temperatura
  • Disfunzioni sessuali negli uomini
  • Incontinenza della vescica

Problemi cardiovascolari

Questi possono includere rigonfiamenti dell’aorta – l’arteria principale del corpo – e di altri vasi sanguigni. La sifilide può anche danneggiare le valvole cardiache.

Infezione da HIV

Gli adulti con sifilide a trasmissione sessuale o altre ulcere genitali hanno un rischio stimato da due a cinque volte maggiore di contrarre l’HIV. Una piaga da sifilide può sanguinare facilmente, fornendo un modo facile per l’HIV di entrare nel flusso sanguigno durante l’attività sessuale.

Complicazioni della gravidanza e del parto

Se sei incinta, puoi passare la sifilide al tuo bambino non ancora nato. La sifilide congenita aumenta notevolmente il rischio di aborto spontaneo, parto morto o morte del neonato entro pochi giorni dalla nascita.

Prevenzione

Non esiste un vaccino per la sifilide. Per aiutare a prevenire la diffusione della sifilide, seguite questi suggerimenti:

Astenersi o essere monogami. L’unico modo certo per evitare la sifilide è evitare (astenersi) di fare sesso. L’opzione successiva migliore è fare sesso monogamo reciproco in cui entrambi i partner fanno sesso solo tra di loro e nessuno dei due è infetto.
Utilizzare un preservativo in lattice. I preservativi possono ridurre il rischio di contrarre la sifilide, ma solo se il preservativo copre le piaghe della sifilide.
Evitare le droghe ricreative. L’abuso di alcol o di altre droghe può inibire il tuo giudizio e portare a pratiche sessuali non sicure.
Notifica al partner e trattamento preventivo
Se i test mostrano che hai la sifilide, i tuoi partner sessuali – compresi i partner attuali e qualsiasi altro partner che hai avuto negli ultimi tre mesi o un anno – devono essere informati in modo che possano fare il test. Se sono infetti, possono essere trattati.

Screening per le donne incinte

Le persone possono essere infettate dalla sifilide e non saperlo. Alla luce degli effetti spesso mortali che la sifilide può avere sui bambini non ancora nati, i funzionari sanitari raccomandano che tutte le donne incinte siano sottoposte a screening per la malattia.