Struttura Maya per i negoziati con potere soprannaturale

0 220

Gli scienziati dello Smithsonian Tropical Research Institute (STRI) che lavorano in Guatemala hanno trovato prove del significato rituale della classica coppia Maya. Hanno trovato una struttura che non era mai stata trovata in Mesoamerica.

Secondo EurekAlert, gli archeologi hanno visitato la città di Ksultun, dove in precedenza è stato trovato un antico stabilimento balneare. Ha ricevuto il nome Los Sapos. Gli scienziati sanno da tempo che i Maya costruivano una specie di bagno turco: i loro bagni, secondo il loro principio di azione, erano progettati per una sudorazione profusa.

Si credeva che questi bagni avessero un significato religioso. Hanno anche mandato qui per cure, portato donne in travaglio. Tuttavia, una nuova ricerca ha dimostrato che l’importanza di tali strutture era ancora più importante. Il fatto è che il bagno Los Sapos, risalente al primo periodo classico (250-550 d.C.), si è rivelato diverso da qualsiasi altro antico bagno mesoamericano.

I ricercatori hanno concluso che questo non era solo un luogo per il dialogo diretto con gli dei. I Maya consideravano questo bagno stesso una dea anfibia. Fuori, vicino all’ingresso, gli scienziati hanno trovato un’immagine di questa divinità poco conosciuta. La dea è raffigurata accovacciata con le gambe su cui siedono iguane e rospi di canna.

“Nessun’altra struttura in Mesoamerica – uno stabilimento balneare o altro – è come questo edificio”, dice l’archeologa di STRI Ashley Sharp. “Sembra che quando qualcuno è entrato nella parte anteriore di questa struttura, credesse di entrare nella dea anfibia che personificava questo bagno”.

Secondo l’autore principale dello studio Mary Clarke, il nome della dea rimane indecifrato, sebbene sia scritto accanto all’immagine. L’analisi preliminare dell’iscrizione ha portato gli scienziati a ipotizzare che questa dea fosse responsabile dei cicli della gravidanza. La connessione tra le idee della nascita dei bambini e le figure dei rettili è spesso rintracciata nei Maya del periodo classico.

Ha anche notato che il bagno Los Sapos è stato utilizzato attivamente dalla comunità Sultun per circa 300 anni. Ma poi è successo qualcosa di importante e spaventoso. Il fatto è che nella “porta” gli archeologi hanno portato alla luce i resti di un uomo adulto che vi fu sepolto intorno al 600 d.C.

L’analisi ha mostrato che in seguito nessuno ha utilizzato il bagno per altri 300 anni. Solo tre secoli dopo il funerale qualcuno rientrò in questa struttura. È interessante che questa persona o più persone avessero un obiettivo rigorosamente definito: hanno scavato un luogo di sepoltura e hanno portato con sé parte dei resti.

Hanno messo il resto in un altro posto e hanno acceso un fuoco nella tomba vuota. Successivamente, hanno ripetutamente messo varie offerte agli dei in questa tomba. Cani, uccelli, rospi di canna e iguane venivano sacrificati. Gli archeologi hanno trovato i resti di un bambino in questa fossa, oltre a numerosi strumenti di pietra e frammenti di ceramica.

“Gli archeologi trovano spesso gruppi di manufatti che potrebbero essere stati luoghi di culto, ma raramente esiste una connessione così ovvia tra artefatti e oggetti”, dice Sharp. “Sappiamo dall’immagine sul muro esterno di Los Sapos che era un” bagno turco “. È stata una rara occasione per noi di associare le offerte al ruolo che questa struttura ha svolto nella vita della comunità “.

Secondo gli autori dell’opera, le offerte erano probabilmente un tentativo di chiedere aiuto alla dea che personificava Los Sapos. Inoltre, potrebbe anche essere l’ultimo tentativo di compiacere un essere soprannaturale e impedire la perdita delle loro terre, che furono abbandonate poco dopo il crollo dei Maya nel 900 d.C.

“Questa figura soprannaturale è la feroce incarnazione della Terra”, conclude Clarke. – Quando è infelice, può vendicarsi o negare alle persone le cose di cui hanno bisogno per sopravvivere. L’offerta di Los Zapos era sia un tentativo di propiziare questa dea che un atto di resistenza. Li vediamo negoziare con questa dea per la loro sopravvivenza “.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.