Una Fotografia Di Un Organismo Extraterrestre È La Prova Dell’esistenza Di Vita Aliena, Dicono Gli Scienziati

0 140

Questa è la prima rappresentazione in assoluto di un misterioso organismo extraterrestre, che secondo gli scienziati è l’ultima prova dell’esistenza di alieni.

Scoperto utilizzando magneti super potenti per catturare i più piccoli detriti che galleggiano nello spazio, la particella a forma di corno è un “organismo vivente completo”.

La professoressa Milton Wainwright del Center for Astrobiology della Buckingham University afferma di dimostrare l’esistenza della vita al di fuori della Terra.

La sua scoperta è stata il risultato di un progetto di ricerca nel Derbyshire, in cui potenti magneti sono stati lanciati nella stratosfera.

Il professor Wainwright ha spiegato che l’immagine scattata durante lo studio mostra un cristallo di sale con una strana creatura cornuta che esplode dalla superficie del cristallo.

Secondo lui, ciò conferma ulteriormente la teoria della panspermia, secondo la quale la vita non solo esiste nello spazio, ma si riversa costantemente dallo spazio sulla Terra.

Il professor Wainwright dice:

“Questa immagine mostra ciò che pensiamo come microbi alieni che volano in alto nella stratosfera terrestre.

Il nostro team ha generato molta eccitazione negli ultimi due anni affermando che questi microbi arrivano costantemente sulla Terra dallo spazio.

I nostri critici hanno respinto con forza il nostro lavoro, ma finora nessuno ha fornito una valida spiegazione alternativa per il nostro studio sottoposto a revisione paritaria”.

Il professor Wainwright ha affermato che la struttura è una “forma amorfa” attaccata a un granello di sale e contiene elementi rari tra cui disprosio, lutezio, neodimio e niobio.

“Per quanto ne sappiamo, questa particella non ha nulla a che fare con qualsiasi cosa trovata sulla Terra”.

L’ultimo lancio è interessante anche perché il team ha trovato particelle contenenti i cosiddetti elementi delle terre rare a un’altitudine di circa 30 chilometri nella stratosfera.

“Queste particelle sono troppo grandi per essere trasportate dalla Terra e, come le forme di vita aliene che abbiamo trovato, devono arrivare sulla Terra dallo spazio”.

La scoperta di quest’estate segue la scoperta di una particella di drago e di una particella fantasma l’anno scorso, oltre a uno strano organismo simile a un seme che ha lasciato perplessi gli scienziati questa primavera.

Una microscopica sfera di metallo, scoperta anche dal professor Wainwright e dal suo team, è stata trovata fuoriuscire del fluido, presumibilmente contenente materiale genetico.

L’ultima scoperta è diventata un’ulteriore prova delle teorie del professor Wainwright sull’esistenza di vita aliena nelle immediate vicinanze della Terra.

Il suo lavoro è supportato dall’astrobiologo Chandra Wickramasinghe, che ha a lungo sostenuto che non siamo soli nell’universo.

Un rapporto separato del Prof. Wickramasinghe e Gensuke Tokoro del Japanese Institute for the Study of Panspermia and Astroeconomics sostiene che “esiste la vita microbica extraterrestre”.

Il professor Wickramasinghe ha detto:

“Dal volgere del millennio, si è accumulato un impressionante corpo di prove che la vita microbica esiste al di fuori della Terra.

Oggi è consentito sostenere che comete e meteoriti abbiano fornito i mattoni chimici della vita per formare il brodo primitivo da cui è iniziata la vita sulla Terra circa quattro miliardi di anni fa.

L’idea dell’origine della vita sulla Terra “in qualche minestra primitiva” è profondamente radicata nella cultura religiosa e scientifica del mondo occidentale.

Notiamo che, dato il corpus di prove in rapida crescita che indica l’esistenza di vita extraterrestre, non sarebbe saggio ignorare i fatti”.

Idee errate hanno paralizzato la scienza in passato, e questo si ripete di nuovo con l’idea “incrollabile” dell’emergere della vita dalla “zuppa”. Se non stiamo vigili, questo potrebbe accadere di nuovo: paralizzeremo la vera scienza negando l’ovvio, e questa volta le conseguenze per la società e l’economia potrebbero essere più catastrofiche. “

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.