Salute

Uremia (urea alta nel sangue): sintomi, cause e cura

Tutto quello che devi sapere sull’uremia

L’uremia è una condizione medica pericolosa che causa l’accumulo di urea nel sangue. L’urea è lo scarto che i reni di solito aiutano a filtrare.

L’uremia è un sintomo di insufficienza renale. Quando i reni non possono filtrare correttamente i rifiuti, questi possono entrare nel flusso sanguigno.

In questo articolo, esaminiamo gli effetti dell’uremia e cosa si può fare per trattare questa condizione. Questo articolo copre anche i vari sintomi e le cause dell’uremia.

Che cos’è l’uremia?

L’uremia è quando l’urina si accumula nel sangue e può essere causata da un’insufficienza renale.
L’uremia si traduce in “urina nel sangue”.

I reni agiscono come filtri del corpo, liberandosi dei rifiuti e delle sostanze potenzialmente pericolose che passano. Quando i reni non funzionano bene, i prodotti di scarto possono risalire nel sangue.

L’uremia è un effetto collaterale dell’insufficienza renale, quindi il trattamento della condizione richiede il trattamento dei reni.

Le persone che soffrono di uremia di solito hanno proteine, creatina e altre sostanze nel sangue. Questa contaminazione può influenzare quasi ogni sistema del corpo.

La maggior parte delle persone con l’uremia ha dei sintomi. Tuttavia, le persone con malattia renale cronica, che è il principale fattore di rischio per l’uremia, possono non avvertire sintomi fino a quando la malattia non è significativamente progredita.

Uremia vs. azotemia

L’azotemia è un’altra condizione che può verificarsi se i reni non funzionano correttamente. Le due condizioni possono verificarsi allo stesso tempo.

Mentre l’uremia è l’accumulo di urea nel sangue, l’azotemia è l’accumulo di prodotti di scarto dell’azoto nel sangue.

Sintomi

Sensazioni di intorpidimento e formicolio alle mani o ai piedi possono essere causate da una neuropatia uremica, un potenziale sintomo di uremia.
I sintomi dell’uremia sono simili a quelli della malattia renale cronica. Questa somiglianza significa che le persone con malattia renale che sviluppano l’insufficienza renale possono non rendersi conto di avere l’uremia.

Le persone con malattia renale devono sottoporsi a regolari analisi del sangue e delle urine per assicurarsi che i loro reni funzionino bene.

È importante notare che i sintomi variano da individuo a individuo e possono cambiare, mostrando prima un miglioramento e poi peggiorando di nuovo.

La malattia renale è una condizione pericolosa per la vita, quindi le persone che sospettano di avere una malattia renale o un’uremia dovrebbero consultare un medico immediatamente.

Alcuni sintomi da tenere d’occhio includono:

  • Un gruppo di sintomi chiamati neuropatia uremica o danni ai nervi dovuti all’insufficienza renale. La neuropatia può causare formicolio, intorpidimento o sensazioni elettriche nel corpo, in particolare nelle mani e nei piedi.
  • Debolezza, spossatezza e confusione. Questi sintomi tendono a peggiorare nel tempo e non vanno via con il riposo o una migliore alimentazione.
    Nausea, vomito e perdita di appetito. Alcune persone possono perdere peso a causa di questi problemi.
  • Cambiamenti negli esami del sangue. Spesso, il primo segno di uremia è la presenza di urea nel sangue durante le analisi del sangue di routine.
    Le persone con uremia possono anche mostrare segni di acidosi metabolica dove il corpo produce troppo acido.
  • Pressione sanguigna alta.
  • Gonfiore, in particolare intorno ai piedi e alle caviglie.
  • Pelle secca e pruriginosa.
  • Minzione più frequente, perché i reni lavorano di più per liberarsi dei rifiuti.

Complicazioni

L’uremia può portare all’insufficienza renale se non trattata. Qualcuno con l’uremia può avere convulsioni, perdita di coscienza, attacchi di cuore e altri sintomi pericolosi per la vita. Alcuni avranno bisogno di un trapianto di rene.

L’insufficienza renale può anche danneggiare altri organi, quindi l’uremia non trattata può portare a insufficienza epatica o cardiaca.

Cause

La pressione alta può causare problemi ai reni, che possono causare l’uremia.
La malattia renale cronica o CKD può causare insufficienza renale, rendendo difficile per i reni filtrare i rifiuti e mantenere il sangue pulito.

Diverse condizioni possono causare CKD, ma le due più comuni sono il diabete e la pressione alta. Il diabete causa livelli di zucchero nel sangue pericolosamente alti, che possono danneggiare i reni, i vasi sanguigni, il cuore e altri organi.

L’alta pressione sanguigna può danneggiare i vasi sanguigni nei reni, rendendoli deboli o duri. Questo danno può rendere più difficile il lavoro dei reni, portando infine all’insufficienza renale.

Altre cause di malattia renale che possono portare all’uremia includono:

  • Malattie renali genetiche, come la malattia renale policistica.
  • Problemi con la forma o la struttura dei reni, che di solito si verificano quando un bambino sta ancora crescendo nell’utero.
  • Malattie autoimmuni, come il lupus.
  • Un gruppo di malattie chiamate glomerulonefriti che danneggiano i reni e causano un’infiammazione cronica, rendendo difficile per i reni filtrare l’urea.
  • Ostruzioni all’interno o intorno ai reni. Grossi calcoli renali, tumori renali o una prostata ingrossata possono danneggiare i reni.
  • Infezioni croniche del tratto urinario o dei reni.

Fattori di rischio

La malattia renale cronica è il principale fattore di rischio per l’uremia. Le condizioni che possono aumentare il rischio di malattia renale includono

  • una storia familiare di malattia renale
  • diabete
  • pressione sanguigna alta
  • malattie cardiache

Gli adulti più anziani sono anche più inclini all’insufficienza renale e all’uremia rispetto agli individui più giovani. Gli afroamericani, gli asiatici americani, gli isolani del Pacifico e gli ispanici americani possono essere più vulnerabili alla malattia renale.

Le persone con malattia renale cronica che non hanno la dialisi o che non riescono a seguire le raccomandazioni di trattamento del loro medico possono avere più probabilità di sperimentare l’insufficienza renale e l’uremia rispetto agli altri.

Cura

L’uremia è un’emergenza medica che richiede un trattamento urgente. Le persone con l’uremia possono aver bisogno di essere ricoverate in ospedale. Non è possibile trattare l’uremia a casa.

Il trattamento si concentra sulla causa sottostante dell’uremia. Un medico potrebbe regolare i farmaci di una persona per alcune malattie autoimmuni, o rimuovere chirurgicamente un blocco, come un calcolo renale. Anche i farmaci per la pressione sanguigna e quelli per controllare meglio il diabete possono aiutare.

La maggior parte delle persone con l’uremia avrà bisogno della dialisi. La dialisi utilizza una macchina che agisce come un “rene artificiale” che filtra il sangue.

Alcuni possono anche aver bisogno di un trapianto di rene, che può prevenire ulteriori problemi renali sostituendo un rene malato con uno sano. Le persone spesso devono aspettare molti anni per un rene e possono avere bisogno della dialisi mentre aspettano.

Prevenzione

Gli individui con malattia renale possono essere in grado di prevenire l’uremia seguendo il piano di trattamento prescritto dal loro medico. Tuttavia, la migliore strategia per prevenire l’uremia è evitare l’insufficienza renale in primo luogo.

È possibile ridurre il rischio di pressione alta e diabete con uno stile di vita sano. Mantenere un indice di massa corporea sano o BMI, mangiare una dieta equilibrata e rimanere fisicamente attivi può aiutare.

Prospettive ed effetti a lungo termine

La malattia renale è una malattia cronica che può causare molti problemi di salute potenzialmente fatali. Le persone che sviluppano l’uremia possono morire per insufficienza renale, soprattutto se non ricevono un trattamento.

Uno studio del 1998 ha seguito 139 persone con uremia fino a 5 anni, quando il 30% è morto.

Le persone che ricevono un trapianto di rene, come trattamento per l’insufficienza renale, hanno più probabilità di sopravvivere rispetto a quelle che ricevono la dialisi.

Alcune persone sviluppano l’uremia a causa di una condizione temporanea e curabile, come un blocco nei reni o un ingrossamento della prostata. Le prospettive per loro dipendono dal fatto che i reni siano danneggiati in modo permanente e che l’uremia non danneggi altri organi.

Conclusione

L’uremia è una condizione medica potenzialmente mortale che di solito segnala una malattia cronica.

La sopravvivenza a lungo termine di una persona e la qualità della vita dipendono da fattori come l’età, la salute generale, la qualità del trattamento e la causa dell’uremia.

Le persone possono sopravvivere all’uremia se ricevono un trattamento tempestivo. Tuttavia, nessuno dovrebbe ritardare a cercare un trattamento per una sospetta uremia e dovrebbe assicurarsi di ricevere un trattamento da un medico specializzato in insufficienza renale.