Gli Anunnaki vivono tra di noi: il “Nono Cerchio dell’Inferno”

0 405

Gli Anunnaki: quale ruolo hanno svolto nella storia dell’umanità. Tutta la verità sugli alieni e sulla setta satanica “Il nono cerchio dell’inferno”.

La presenza di esseri extraterrestri sul nostro pianeta è stata discussa a lungo nei circoli di cospirazione. La cultura popolare prende in giro queste voci e le autorità scelgono di ignorarle. A prima vista, può sembrare che questa sia solo finzione, ma molti fatti ed eventi dimostrano che gli alieni potrebbero davvero essere tra noi.

Il 7 agosto 2019 si è svolto un evento interessante. Sul canale YouTube del movimento pubblico internazionale ALLATRA è uscito un video dal titolo “A Chance on the Edge” .

Nel suo 57 ° secondo , uno dei presentatori di nome Zhanna ha dimostrato la capacità di sbattere le palpebre come un rettile e questo non è avvenuto per caso. Gli spettatori abituali notavano regolarmente il suo strano battito di ciglia e bombardavano la redazione con molte domande al riguardo.

Una possibilità sull’orlo del baratro

Dall’ulteriore contesto della conversazione, è diventato chiaro che Zhanna era un rappresentante della razza Anunnaki e la dimostrazione diretta di tale abilità, contrariamente alla fisiologia umana, ha sollevato ancora più domande.

Uno di quelli che volevano arrivare al fondo della verità era il popolare blogger spagnolo Nacho Rojo. Egli ospita il  VERDAD Oculta  canale.

Cosa sappiamo degli Anunnaki in generale?

Circa 6000 anni fa, nell’area della Mesopotamia, apparve la civiltà sumera. Secondo i dati storici, era insolitamente sviluppato per il suo tempo.

I testi antichi indicavano che i Sumeri avevano un proprio sistema di numerazione e una conoscenza insolitamente chiara della struttura del sistema solare. Inoltre, molte invenzioni uniche sono attribuite a queste persone misteriose.

Gli stessi Sumeri sostenevano di essere un “dono degli dei”. Ad oggi, gli scienziati hanno scoperto che la mitologia sumera ha molti punti simili, descritti anche nell ‘”Antico Testamento” della Bibbia. Come sappiamo, la Bibbia fu scritta molto più tardi, dopo la scomparsa di questo popolo.

Ad esempio, nei miti di Sumer, si raccontava anche della creazione del mondo. Si diceva che l’uomo fosse stato creato dall’argilla e dotato del soffio della vita. Riguardava il paradiso e l’inferno. È stato a lungo generalmente accettato che la versione biblica della storia del Diluvio sia presa in prestito dai miti sumeri.

Quindi i miti dei Sumeri si diffusero negli antichi stati vicini come Asiria, Babilonia ed Elam, dove formarono un pantheon mitologico separato.

La prima menzione degli Anunnaki

Secondo gli storici, è nella mitologia sumera che si trova la prima menzione degli Anunnaki.

Nella mitologia sumera, sono divinità nate dal dio Anu. Era considerato il santo patrono del cielo e la dea Ki – la patrona della vita.

Gli Anunnaki portarono conoscenza ed erano considerati i protettori delle persone.

Nei miti di Babilonia, questi esseri superiori agiscono come i costruttori di templi piramidali.
Oggi è generalmente accettato che gli Anunnaki siano arrivati ​​sulla Terra da Nibiru. Tuttavia, nel programma “Il pensiero è materiale” è stata annunciata un’altra versione.

In primo luogo, è corretto non dire Nibiru, ma Nubira. La parola “nubi” significa “da quel lato”. La seconda parte “ra” significa “un dio o sole”.

Cioè, “Chi è venuto da dietro il sole”.

Tuttavia, Jeanne ha anche detto che anche Nubira non è il vero nome del loro pianeta. In realtà si chiama WAMFIM. Questo è il pianeta Anunnaki più vicino alla Terra e ci sono migliaia di tali pianeti.

Anunnaki – Chi ha bisogno di un tale odio?

Oggi puoi vedere che su Internet e persino su alcuni media, gli Anunnaki stanno subendo una potente persecuzione. Sono accusati di voler rendere schiava l’umanità stabilendo la propria dittatura per trasformare le persone in schiavi e persino in cibo. Inoltre, tutto ciò viene presentato come l’esposizione di un grande segreto dietro il quale c’è un’intera teoria del complotto.

Quindi, il famoso teorico della cospirazione inglese David Icke afferma che la famiglia reale britannica, così come alcuni presidenti degli Stati Uniti, sono Anunnaki.

Tuttavia, nella sua interpretazione, questa parola significa una razza ibrida tra umani e rettili. Secondo una delle teorie di Hayk, senza incrociarsi con gli umani, la razza dei rettili non può rimanere sulla terra per molto tempo.

Ciò è dovuto alla differenza nella gamma di frequenze tra i mondi. Il teorico della cospirazione fa spesso affermazioni estremamente contraddittorie. Ciò alla fine non promuove le sue idee, ma al contrario le scredita.

Si ha l’impressione che le sue attività si riducano solo al fatto che, in modi diversi, rimescolano i fatti con la finzione.

Un’altra cosa strana è che mentre diffonde voci spiacevoli sulla famiglia reale britannica, lui stesso vive tranquillamente in Inghilterra, si muove liberamente per il mondo e tiene riunioni su larga scala. Se fosse vero quello che dice, sarebbe almeno superato dal destino di Julian Assange, il creatore di WikiLeaks.

È probabile che questo stato di cose sia vantaggioso, sia per la regina stessa che per una certa organizzazione.

Nel 2016, la Corte internazionale di diritto comune di Bruxelles ha ascoltato le prove dei testimoni. Si sono occupati dei crimini dell’organizzazione globale dei ministri del culto satanico “il nono cerchio”.

Secondo testimoni oculari, include membri delle più influenti corti reali d’Europa, la gerarchia vaticana, nonché i più alti ranghi di governi e servizi speciali. I testimoni hanno raccontato dettagli orribili di ciò che hanno dovuto sopportare nel dominio reale privato.

Cospirazione del potente “Nono Cerchio”

A causa delle restrizioni stabilite, non saremo in grado di descriverti i dettagli, ma coloro che sono coinvolti nel culto non sono stati perseguiti. Inoltre, i satanisti, a spese dei teorici della cospirazione, riuscirono a formare l’opinione pubblica e ad attribuire tutta la colpa agli Anunnaki.

Nel 2007, il Vaticano ha ricevuto un rapporto dai suoi scienziati sull’inevitabilità del cambiamento climatico che nei prossimi 20 anni distruggerà completamente la civiltà umana.

Nel 2011, inaspettatamente per tutti, la Chiesa cattolica ha annunciato che esistono gli alieni e siamo pronti a dare un caloroso benvenuto ai rappresentanti delle civiltà aliene.

A prima vista, questi due eventi non sono correlati. Tuttavia, c’è un certo motivo in loro. Si ritiene che il Vaticano intenda cercare il contatto con gli alieni, in modo che non solo risolvano i problemi climatici. Hanno anche lasciato al culto del “nono cerchio” il diritto di mediare tra umani e alieni.

LORO SONO IN GOVERNO!

Il Papa, come l’intera élite, conosce bene la vera storia dell’umanità. Sanno che 24.000 anni fa gli umani erano schiavi e cibo per una malvagia razza di alieni. Gli alieni si chiamavano Apexiani. Queste sono creature umanoidi grigie, di piccola statura, con una grande testa e occhi enormi.

In quei tempi lontani, l’umanità ha trovato un modo per sbarazzarsi della tirannia. La gente è riuscita a chiedere aiuto a un’altra civiltà. Poi gli Anunnaki sono intervenuti nella situazione ed hanno espulso gli Apexiani dalla Terra dandoci la cosa più preziosa: completa non interferenza negli affari delle persone e libertà di scelta.

Gli Anunnaki sono tra noi

Tuttavia, alcuni rappresentanti degli Anunnaki continuano a vivere sulla Terra. Come arbitri spassionati, si assicurano che altri alieni dall’esterno non interferiscano nella vita del nostro pianeta.

La politica di non interferenza si applica a tutto, compresi i conflitti militari e i disastri climatici. Le persone dovrebbero risolvere tutti questi problemi da sole e le persone possono farlo. Tuttavia, il “nono cerchio” non è redditizio. Dopotutto, per salvare il pianeta, dovranno rivelare i loro segreti e promuovere la riconciliazione e l’unificazione di tutte le persone sul pianeta.

Per l’élite, questo significa solo una cosa: una completa perdita di potere.

Di conseguenza, il “nono cerchio” ha deciso di legare il supporto della razza malvagia degli Apexiani. Ci sono abbastanza tecnologie per fermare un disastro naturale globale. Allo stesso tempo, tutta l’umanità verrà abbandonata per essere fatta a pezzi. Ma l’élite manterrà il posto dei governanti.

Da qui è nata l’idea di screditare gli Anunnaki come un potenziale male. Infatti, secondo l’accordo, se un folto gruppo di persone vuole che gli alieni lascino il pianeta, gli Annunaki saranno costretti a farlo. Se lasciano la terra, gli Apexiani possono tornarvi per ripristinare la loro dittatura. E poi sul palco appariranno gli aderenti del “nono cerchio”.

Se questo pericolo esiste davvero, è importante che l’umanità non si lasci ingannare.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.