Web e Social

Come usare Dropbox in sicurezza e conservare i file più importanti

dropbox

Come usare Dropbox al meglio delle sue capacità? Devi sapere che il cloud based tanto amato dai suoi utilizzatori, ti permetterà non solo di trasferire i file da uno smartphone a qualsiasi dispositivo a tua disposizione, ma di risparmiare tempo e allo stesso tempo godere della sicurezza di aver tutto a portata di un click.

Il vantaggio (oltre a quelli sopra elencati), è di poter fare a meno di un hard disk. Hai la possibilità di poter archiviare qualsiasi cosa tu voglia in base allo spazio dedicato. Se te ne servisse in più, potrai fare un upgrade e poter pagare poco e avere 2TB per qualsiasi contenuto multimediale tu voglia inserire (foto, PDF, video, documenti e così via).

Dropbox è utilizzabile sia da smartphone (iOS o Android che sia) oppure da computer. L’interfaccia è così semplice che è accessibile a chiunque, dai neofiti informatici ai soggetti più esperti. È come un grande contenitore distribuito in una cartella, al cui interno con pochi click potrai inserire ciò che vuoi conservare online.

Condividere i file Dropbox a chiunque tu voglia

Oltre ad essere un buon cloud online, Dropbox è utile anche come strumento di condivisione di file di lavoro o altri contenuti che vorresti mostrare ai tuoi amici, familiari o collaboratori che siano. Una volta raggiunto il percorso del file da condividere, ti basterà cliccare con il tasto destro (da PC) e scegliere l’email della persona a cui mostrarlo.

Il tuo amico/collaboratore riceverà la notifica e potrà guardare il tuo contenuto seppur non abbia un piano Dropbox. Un esempio potrebbe essere la figura del designer o del digital marketer che vorrebbe condividere il progetto ad un suo cliente e mostrargli il lavoro in pochi, veloci e semplici passaggi.

Condivisione di file a parte, un altro elemento che puoi usare con Dropbox è la sincronizzazione online. Immagina di avere nel tuo personal computer così tanti file, che lo spazio è quasi esaurito. Con il software di cloud based potrai impostare la sola sincronizzazione su internet, per tenere tutto archiviato in questa nuvola digitale.

In questo modo il tuo hard disk fisico libererà spazio e avrai tanti gigabyte da utilizzare offline.

Eliminazione cartelle su Dropbox: come recuperarla?

È probabile che un collaboratore abbia cancellato erroneamente una cartella Dropbox che avevi condiviso con tanta cura e dedizione. Se ciò fosse accaduto realmente non ti devi preoccupare, poiché grazie al cloud in questione con l’account basic entro 30 giorni potrai riprendere l’arco temporale in cui è accaduto e salvarlo.

Se invece avessi già fatto un upgrade al profilo professionale, allora l’arco temporale di recupero sarà esteso a 120 giorni. Inoltre, il collaboratore che avrà cancellato la cartella condivisa lo avrà fatto solamente dal suo dispositivo, ma non su quello degli altri, che per fortuna la vedranno sempre e comunque.

Dropbox è un cloud based realmente affidabile?

Oggigiorno la sicurezza (soprattutto in ambito tecnologico), non è mai troppa. Dunque la classica domanda che molti fanno è: ma Dropbox è affidabile? I file riservati che vengono conservati nella nuvola digitale rischiano di finire nelle mani sbagliate?

Tecnicamente parlando sei al sicuro. L’algoritmo si basa sulla crittografia AES-256, il cui nome completo sta per Advanced Encryption Standard. Si tratta di un metodo di sicurezza standardizzato dagli Stati Uniti di America, con cui permette di criptare ogni file presente all’interno di un programma informatico.

Un altro fattore che potrebbe metterti il cuore in pace è il protocollo SSL (Secure Sockets Layer), anch’esso uno dei più sicuri tutt’oggi in vigore.